Casetta e nido per uccelli

Gli uccelli possono benissimo dormire sui trespoli, ma fornendogli un nido o una casetta non gli diamo solo un posto dove poter dormire ma anche un luogo caldo soprattutto durante il periodo invernale. I nidi che troverai nel nostro negozio online offrono una vasta gamma di soluzioni ideali per il tuo amico:

  • Nido di lana: questo è sia un letto morbido sul quale dormire che un posto ideale dove il tuo animale potrà rifugiarsi soprattutto nei periodi più freddi.
  • Capanna di legno: è il nido più comune soprattutto per le grandi gabbie. Internamente è imbottito di vimini o paglia, in modo che il tuo amico possa subito abituarcisi.
  • Nido di giunco, bambù o tronco d’albero: questi nidi sono i più adatti per le specie di uccelli esotici.
  • Nido in cemento: è uno dei nidi che va di più in questo momento in quanto mantiene al meglio la temperatura interna, ma lo sconsigliamo visto che pesa molto, quindi potrebbe essere ideale solo per grandi voliere esterne ben solide.

Scegliere un nido non è così difficile ma devi capire se vuoi utilizzarlo solo per dare modo al tuo amico di ripararsi durante la notte o per ripararsi dal freddo oppure se, avendo una coppia, il nido ti servirà per ospitare nidiate. Se decidi quindi di avere un nido solo per rifugio possono andare benissimo i nidi di legno o di lana, se invece vuoi che la coppia si riproduca avrai bisogno di un nido che si chiama scatola annidata. Questa scatola annidata è posta all’interno di una casetta di legno, che può avere più forme e misure diverse, questo servirà alla coppia ad avere un posto dove stare in intimità, e una volta avvenuto l’accoppiamento può essere un posto dove deporre le uova e successivamente allevare i cuccioli, oltre luogo in cui dormire. Il nido deve avere l’apertura frontale e la misura dipenderà dal tipo di animale che hai acquistato. Ti consigliamo quindi per un uccello di medie/grandi dimensioni un diametro di apertura di almeno 32 centimetri, per uccelli invece più piccoli il diametro dovrà essere di un minimo di 25 centimetri. Il nido deve anche essere comodo per te da lavare, in quanto l’uccello solitamente ci inserisce il cibo e ci defeca, quindi se non viene pulito e sterilizzato, potrebbe portare parassiti e batteri, ti consigliamo di pulirlo come minimo 2-3 volte al mese. La casetta nido invece dovrebbe essere pulita e sterilizzata dopo ogni nidiata, ma l’opzione che ti consigliamo è quella di rimuovere il vecchio nido, all’interno della casetta, e sostituirlo con uno nuovo, questo per evitare la comparsa di parassiti (cimici, pulci e zecche). La casetta va pulita con acqua e detergente biodegradabile e sciacquato abbondantemente. Come i nidi, di cui abbiamo parlato prima, anche le casette nido non hanno prezzi alti, ma ricordati che quelle in legno sono le migliori sia per durata che per resistenza. Ricorda anche che se hai intenzione di allevare più uccelli dovrai mettere all’interno della gabbia o della voliera un nido più grande o più nidi.