Tucano Becconero

Il nome scientifico di questo animale è Ramphastos Ambiguus, è uno tra i tucani più belli, qui sotto troverai informazioni sulle sue caratteristiche, il suo habitat naturale e la riproduzione di questo incredibile uccello tropicale.

Habitat del Ramphastos Ambiguus

Questo curioso animale preferisce le umide foreste tropicali dove vive in stormi di uccelli composto da circa 20 animali, a volte questi stormi sono composti da differenti specie di tucano visto che la maggior parte di essi vanno d’accordo tra di loro. Questa razza di tucano è molto diffusa in America centrale e in Sud America, i principali luoghi dove incontrarlo sono: Nicaragua, Honduras, Panama, Costa Rica, Colombia ed alcune sottospecie possono essere viste anche in Ecuador e Perù. Questo animale è prossimo al rischio di estinzione, ricorda che dipende anche da noi la sopravvivenza di queste incredibili specie esotiche

Caratteristiche del Ramphastos Ambiguus

Questo tucano è un esemplare abbastanza grande, raggiunge una lunghezza di quasi 60 centimetri. Il peso di questi volatili varia a seconda dell’esemplare ma normalmente non supera i 700 grammi negli esemplari maschi e i 600 grammi nelle femmine. Le piume di questo uccello sono di colore nero scuro, mentre le guance e la gola si colorano di un giallo acceso che ne risalta la bellezza, il becco è molto curioso, infatti la parte superiore è colorata metà di arancione e metà di nero tendente al rosso, mentre la parte inferiore è completamente nera e più sottile. La dieta di questo tucano non si differenzia molto da quella di altre specie, si nutre anche lui di frutta fresca ma dovendosi adattare, se non riesce a trovare questo alimento deve trovare altro cibo che gli apporti il giusto sostentamento nutrizionale, a volte può nutrirsi anche di germogli, di piccoli insetti, di invertebrati terrestri come ragni, centopiedi, coleotteri, lepidotteri, mosche ed anche di vertebrati come piccoli uccelli e uova di altri animali. A volte incluso può cibarsi di piccole lucertole e serpenti. Questa meravigliosa specie di tucano purtroppo è prossimo alla minaccia di estinzione, per cui alcune organizzazioni come la IUCN (Unione internazionale per la conservazione della natura) si sono mobilitate per proteggerlo, anche se si spera che la popolazione di questo tucano riesca a crescere e a diffondersi in natura in quanto vive in regioni dove è difficile accedere al suo habitat per mancanze di strade e di difficile accesso. La riproduzione di questo spettacolare volatile avviene tra marzo e fine giugno, gli animali si corteggiano offrendo frutta fresca al partner. Una volta iniziato l'accoppiamento creano il nido in un luogo alto dove la femmina depone dalle 2 alle 4 uova bianche, l’incubazione durerà circa 15 giorni ed entrambi i genitori si prenderanno cura del piccolo fino alla sua completa autonomia. Il tucano infatti è un animale che difficilmente cambia partner e si lega molto al proprio compagno per tutta la vita.