Cacatua Sulphurea

Il cacatua cresta gialla è anche conosciuto come cacatua minore o cacatua zolfo crestato, fa parte della famiglia delle Cacatuidae. È originario dell’Indonesia e lo si trova anche a Timor Est e nelle Piccole Sundas. In Australia questa specie la si trova soprattutto a Sydney, Melbourne e Brisbane, mentre nel tempo è stato introdotto anche in Giappone, dove ad Hong Kong prospera. Il suo habitat lo si può trovare nelle aree boschive e nelle aree costiere molto alberate; non è difficile trovarlo anche nelle grandi città. Per quanto riguarda le caratteristiche, questa specie di cacatua è uno dei più piccoli rispetto ad altre razze, è lungo 33 centimetri e pesa dai 300 ai 380 grammi, il suo piumaggio è bianco e la particolare cresta erettile è di colore giallo ed è posta nella parte superiore della testa. Anche sulle guance, nella zona inferiore delle ali e della coda ha piume di colore giallo, mentre il becco e le zampe sono di colore grigio con una punta di nero. La pelle intorno agli occhi è nuda e di un colore bianco-blu. Questa specie può vivere dai 40 ai 60 anni.

Che carattere ha il cacatua cresta gialla?

Il cacatua cresta gialla è molto affettuoso, ha un carattere docile e giocherellone, ama interagire con il proprio padrone e ricambia pienamente l’affetto che gli viene dato. Richiede molta cura e molte attenzioni, per questo ti consigliamo di acquistare un esemplare di questa specie solo se potrai dedicargli del tempo sufficiente. I cacatua rispetto ad altri pappagalli hanno più bisogno di attenzioni, per questo dovresti soprattutto inizialmente, fissare dei limiti mentre lo addomestichi, altrimenti se lo abitui ad avere sempre coccole è possibile che una volta che non potrai stargli vicino o interagire con lui potrebbe iniziare ad urlare per richiamare la tua attenzione. È anche necessario dare al pappagallo dei giochi con i quali divertirsi e tenersi occupato, così quando non potrai stare con lui avrà qualcosa con cui distrarsi. Un’altra possibilità è quella di creare una coppia in modo tale che possano tenersi compagnia, così facendo potrai anche diminuire il tempo da dedicargli, ma senza trascurarli, altrimenti questa specie, se si sente abbandonata dal padrone inizierà a ferirsi e ad autodeplumarsi. Il cacatua cresta gialla può imparare a parlare e impara anche un sacco di trucchetti, è conosciuto perchè è talmente furbo e astuto che può essere considerato un artista della fuga, infatti non ci mette molto a capire come funzionano i cancelletti della gabbia e ad aprirli per scappare.

Cosa mangia il cacatua sulphurea?

Partendo dal presupposto che la dieta del cacatua deve essere bilanciata, la frutta e la verdura costituiscono la parte principale dell’alimentazione di questo animale. Devono essere sempre ben lavate, fresche e a temperatura ambiente, dovrai dargli mele, banane, pere, ananas (sbucciate in precedenza). In inverno e nel periodo della riproduzione necessita di molte calorie quindi potrai dargli datteri, fichi, arachidi, nocciole e frutta ricca di zucchero. Per quanto riguarda la verdura potrai dargli bietole, spinaci e carote, ma devi anche equilibrare la dieta con semi come quelli di girasole o di canapa, mentre durante gli altri periodi dell’anno potrai dargli riso integrale e mais. Sono da evitare gli agrumi e le prugne in quanto possono dargli problemi intestinali e digestivi. Ricordati che sempre durante il periodo della riproduzione il cacatua ha necessità di calcio, quindi potrai dargli osso di seppia, calcio in polvere o formaggio stagionato.

Come avviene la riproduzione del cacatua sulphurea?

Questa specie di cacatua raggiunge la maturità sessuale dai 3 ai 5 anni, quindi dopo il corteggiamento e l’accoppiamento la femmina depositerà almeno 2 uova, di colore bianco che misurano circa 47x34 millimetri. La cova dura per circa 30 giorni ed è alternata tra il maschio e la femmina (il maschio di giorno e la femmina di notte). Una volta schiuse le uova i pulcini nati saranno nutriti dai genitori per circa 6-11 settimane, dopo quel periodo saranno svezzati e potranno iniziare la loro vita e saranno pronti a volare.

Come deve essere la gabbia del cacatua cresta gialla?

Puoi scegliere tra gabbia o voliera per allevare il tuo cacatua, ricorda però che più spazio ha e meglio starà, infatti ha necessità di potersi muovere agevolmente, di volare, e di giocare. Le misure che consigliamo sono 90x60x120 con le sbarre distanziate tra loro da 1,9 a 2,5 centimetri oppure 120x90x120 con una spaziatura tra una sbarra e l’altra da 2,5 a 3,8 centimetri (per cacatua più grandi). La gabbia deve essere assolutamente molto resistente, in quanto il cacatua con il suo forte becco potrebbe distruggerla facilmente, quindi il nostro consiglio è quello di acquistare una gabbia di ferro galvanizzato, molto forte e a prova di cacatua. Nella gabbia dovranno essere posizionate delle mangiatoie e un bevitore per l’acqua, dei trespoli (di legno naturale) sistemati a varie altezze e una vaschetta dove poter fare il bagno. Ricordati che il mangiare e l’acqua vanno sostituiti tutti i giorni. La temperatura interna della gabbia non deve mai essere al di sotto degli 8°C, se dovesse scendere è bene illuminarla con lampade apposite e protette. Ricordati di mettere anche dei giochi nella gabbia, in modo che il cacatua possa giocare e distrarsi, come ad esempio corde, scalette, e giochi che possa rompere con il becco, che dovrai sostituire spesso in modo che non si annoi.

Esistono sottospecie del cacatua sulphurea?

Di questo pappagallo esistono 4 sottospecie e 3 sottospecie che saranno integrate e sono:

  • Cacatua Sulphurea Sulphurea: vive nelle Isola Sulawesi e nelle isole vicine;
  • Cacatua Sulphurea Abbotti: vive nelle Isole Masalembu;
  • Cacatua Sulphurea Citrinocristata: vive nell’Isola Sumba;
  • Cacatua Sulphurea Parvula: vive nelle Isole Sumbawa, Komodo, Flores, Timor Est.

Le altre 3 sottospecie che verranno integrate sono:

  • Cacatua Sulphurea Djampeana: vive nell’Isola Tanah Jampea;
  • Cacatua Sulphurea Occidentalis: vive da Lombok a Alor;
  • Cacatua Sulphurea Paulandrewi: vive nelle Isole Tukang Besi.

È in pericolo d’estinzione?

Questa specie è in grave pericolo d’estinzione per via della cattura da parte dell’uomo per poi metterla illegalmente in commercio. Il cacatua è inserito nell’Appendice I della CITES (Convenzione di Washington sul Commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione) e si calcola che di questa specie ne siano rimasti circa 7.000 individui. Proprio per questo se deciderai di acquistare un esemplare di questa specie devi accertarti che abbia tutti i documenti in regola da parte di chi te la vende. Il prezzo per l’acquisto del cacatua cresta gialla può variare dai 200 ai 1500 euro circa.