Cacatua Nero

Questo particolare cacatua viene anche chiamato cacatua dal ventre giallo o cacatua funerario dalla coda gialla, il suo nome scientifico è Calyptorhynchus Funereus e fa parte della famiglia dei Cacatuidi. È originario dell’Australia e della Tasmania. A causa della distruzione dell’habitat naturale di questa specie, è facile vederlo anche in città come Sydney, Canberra, Adelaide e Melbourne, dove è facile avvicinarlo anche da parte dell’uomo. Una curiosità su questo cacatua è quella di essere stato descritto per la prima volta dal naturalista inglese George Shaw che lo chiamò Psittacus funereus grazie al suo piumaggio particolare e di colore nero, nel 1826 fu ribattezzato con il suo nome attuale. Il cacatua funerario dalla coda gialla si ambienta facilmente a qualsiasi habitat come foreste, piantagioni di pini, foreste rivierasche, boschi e lo si può trovare anche nei sobborghi delle grandi città in cerca di cibo, vicino ai campi da golf e nei parchi cittadini, e trova il suo habitat anche fino a 2000 metri sopra il livello del mare.

Caratteristiche del cacatua nero

Questo cacatua è lungo tra i 55 e i 65 centimetri e pesa dai 750 ai 900 grammi, il suo piumaggio è per la maggior parte di colore nero-bruno. La parte interna delle ali è macchiata di colore giallo, la coda ha bande di colore giallo, che si possono notare solo quando è in volo. Sulle guance ha due pomelli di piume di colore giallo e gli occhi sono bordati da anelli oculari di colore rosa-rosso, il suo becco è piccolo ed ondulato di colore nero, la sua cresta è di colore nero come il resto del corpo. Nelle femmine invece gli occhielli oculari sono di colore grigio ed il becco è color corno, le piume della coda e delle ali interne sono di un colore giallo più pallido rispetto a quelle del maschio. I giovani esemplari hanno il becco chiaro che si scurisce con gli anni e diventa nero intorno ai 4 anni di età. Il becco di questo cacatua è molto forte in quanto lo utilizza, insieme alle zampe, per potersi arrampicare agevolmente sugli alberi. Internamente a questa specie sono inserite anche due sottospecie che sono:

  • Cacatua funerario a coda gialla orientale: che si trova principalmente a Berseker e nel Queensland centrale, ed è più grande e con coda più lunga del cacatua funerario coda gialla.
  • Cacatua funerario a coda gialla meridionale: che si trova nella parte occidentale di Victoria, nell’Australia sud-orientale e nella Tasmania.

La specie cacatua funerario dalla coda gialla è una specie diurna, è molto rumoroso come uccello ed è migratore. Qui sotto si può vedere la foto di un cacatua nero coda rossa, un esemplare molto simile al coda gialla.

Cosa mangia il cacatua nero?

Questo uccello in natura si nutre di larve e ditteri che raschiano dalla corteccia degli alberi di eucalipto e dalle acacie, si nutre anche di semi, di bacche, frutta e fiori. Ama particolarmente i semi di banksia (albero a cespuglio i cui semi sono avvolti da follicoli legnosi duri), ma anche i semi di eucalipto e di acacia. In cattività invece è bene nutrirlo con una miscela di semi per amazzoni, legumi cotti, semi germinati, pigne di conifere e camole della farina, è necessario integrare la dieta anche con frutta non succosa e nettare di fiori (che trovi in negozi specializzati per animali).

Riproduzione del cacatua nero

Come tutti i cacatua anche questo animale è monogamo e una volta avvenuto il corteggiamento e l’accoppiamento arriva il momento di fare il nido. Il nido viene costruito all’interno di grosse cavità negli alberi di eucalipto, una volta costruito la femmina deporrà dalle 2 alle 3 uova, che coverà per poco più di un mese, durante questo periodo sarà il maschio a nutrirla. I piccoli escono dal nido verso le 12 settimane di vita, ma saranno nutriti e svezzati dai genitori per altri 4 mesi, prima che possano prendere il volo ed essere autosufficienti.

Posso allevare un cacatua funerario?

Prima di tutto devi sapere che per importare questo uccello dall’Australia bisogna avere autorizzazioni ben specifiche, in quanto sono molto controllati, quindi se deciderai di acquistare un esemplare di questa specie devi assicurarti che tutti i documenti siano in regola. Questo cacatua ha necessità di molto spazio per poter volare e muoversi, quindi la gabbia che dovrai acquistare dovrà essere di 4x2x2 metri (lunghezza, profondità, altezza) e va posizionata in un luogo dove ci sia luce ma non sia esposto direttamente ai raggi del sole. Dovrai inserire dei trespoli abbastanza grandi di diametro e possibilmente in legno naturale, le mangiatoie per il cibo e il bevitore (cibo e acqua vanno sostituiti tutti i giorni). È un animale longevo se curato bene, infatti può benissimo superare i 40 anni di vita e se vorrai farlo riprodurre dovrai affidarti ad un esperto in quanto è molto difficile farlo se non si è allevatori esperti, perchè devono sussistere le condizioni adatte che una gabbia non può dare. Con l’essere umano questo animale è amorevole una volta che si è creato un rapporto di fiducia e di sicurezza nei confronti del padrone. Puoi allevarlo e insegnarli tante cose essendo un animale estremamente intelligente, ma devi allevarlo bene in modo che non urli perché quando vocalizza è rumoroso e se viene allevato in casa potrebbe essere molto fastidioso.

È in pericolo d’estinzione?

La perdita degli habitat e la deforestazione hanno portato ad un declino di questa specie, anche se si abitua facilmente a vivere in ogni habitat, basta che ci sia abbastanza cibo. Questa specie è inserita e protetta dalla CITES in quanto questo accordo internazionale rende illegale il commercio e l’esportazione di questo genere di cacatua esotico.