Cacatua Moluccensis

Questo cacatua è anche conosciuto come cacatua crestato di salmone e cacatua delle molucche, il suo nome scientifico è Cacatua Moluccensis ed è originario dell’ Indonesia, specialmente nelle isole di Ceram e Haruku, fa parte della famiglia dei Cacatuidi. Questa specie trova il proprio habitat naturale nelle foreste pluviali, quelle costiere fitte di vegetazione e nei boschi costieri, non lo si trova mai oltre i 1000 metri di altitudine. In natura vive in stormi formati da circa 20 esemplari, essendo un uccello socievole ama passare la notte nascondendosi tra le fronde degli alberi insieme ai membri dello stormo, di giorno per la maggior parte del tempo invece è in cerca di cibo.

Caratteristiche del cacatua moluccensis

Questo cacatua è uno dei più grandi tra la sua specie, infatti è alto dai 46 ai 52 centimetri e può pesare fino a 850 grammi, il suo piumaggio è di colore bianco-rosa con sfumature di color pesca, sotto la coda ha delle piume di colore giallo pallido. La peculiarità di questo cacatua è la cresta erettile che è di un bel colore rosso carminio-arancione acceso, che non si nota quando è a riposo, ma che arriva ad alzarsi di 17-18 centimetri quando è eccitato o quando è spaventato, solo così è possibile vedere il bellissimo colore della cresta. La sua testa è particolarmente grande e sviluppata ed ha un becco molto robusto di colore grigio. Le ali di questo cacatua sono molto grandi e misurano fino a 30 centimetri ciascuna, ha occhi di colore nero che sono bordati da un anello di colore azzurro pallido. Quando vola si sposta in linea retta ed è molto silenzioso, solo occasionalmente lancia delle grida molto acute. È un uccello che anche in natura va molto d’accordo con l’essere umano ed ha un’ottima propensione ad imparare ed imitare le parole e la voce umana. Il cacatua delle molucche è un animale molto intelligente, vivace ed è sempre in movimento. Se allevato in cattività è molto facile vedere i colori della sua cresta in quanto la alza in continuazione quando è incuriosito da qualcosa che ha intorno, quando è nervoso invece arruffa le piume sia del collo che della coda e di tutto il corpo. È molto rumoroso quindi allevarlo in casa è molto difficile se si vive in appartamento, diventa meno difficile invece se chi lo acquista è un allevatore esperto ed ha molto spazio. In questa specie non esiste dimorfismo sessuale anche se la femmina è leggermente più grande del maschio e la sua iride è meno scura rispetto a quella del maschio.

Riproduzione del cacatua moluccensis

Come la maggior parte degli esemplari della sua specie è un animale monogamo e la riproduzione avviene dalla fine del mese di aprile a dicembre e costruisce il nido nel tronco di alberi morti. La femmina depone 2 o 3 uova che vengono covate da entrambi i genitori per circa 1 mese. Una volta schiuse le uova, i pulcini vengono nutriti dai genitori per circa 3 mesi, periodo in cui verranno svezzati e potranno iniziare a volare, ma non lasceranno subito i genitori, anzi resteranno con loro ancora per un lungo periodo per poter imparare a sopravvivere e a cercare il cibo.

Dieta del cacatua moluccensis

In natura questo cacatua si ciba prevalentemente di semi, di bacche e di frutta, riesce addirittura a cibarsi di cocco grazie al suo forte becco, infatti riesce a bucare il guscio per poterne bere la polpa, di cui è golosissimo. Oltre a questo si ciba anche di piccoli insetti, larve, radici e cipolle selvatiche. In cattività la sua dieta deve essere composta da estrusi di ottima qualità, di frutta fresca, verdura, frutta secca (solo occasionalmente) e mix di semi. Va bene anche una miscela di semi per pappagalli amazzoni, riso e pasta che devono sempre essere cotti prima. Possiamo dargli anche legumi cotti e germinati, mais o pannocchie, arachidi, torsoli di cavolo, pinoli, peperoni, zucca, cocomero, melone, cocco fresco e fichi.

Il cacatua delle molucche come animale domestico

Come abbiamo detto prima è difficile poter allevare questo pappagallo in casa, soprattutto per le sue grida molto molto rumorose e acute. È infatti considerato uno degli uccelli più esigenti da tenere e allevare come animale domestico, sia per la grandezza di questa specie sia perché ha sempre necessità di masticare qualcosa, di attenzioni e deve sempre essere occupato a fare qualcosa. Questo cacatua è comunque molto socievole, affettuoso e gentile il che lo rende anche vulnerabile, è ottimale allevarlo fin da piccolo insegnandogli a giocare con giochi specifici, insegnargli parole, interagire con lui e dedicargli del tempo. Ha bisogno di beccare e mordere oggetti, quindi compra dei giochi che può mordicchiare e masticare. Anche la gabbia o la voliera devono essere adeguate, deve avere spazio per muoversi e per giocare, fondamentale per farlo stare bene e in salute. La gabbia deve essere come minimo 120x90x120 centimetri (larghezza, profondità, altezza) con le sbarre distanziate l’una con l’altra da 2,5 a 3,8 centimetri. Ricordati che la gabbia deve essere assolutamente molto forte, altrimenti con il suo becco il cacatua la spaccherà in breve tempo, quando l’acquisterai fatti consigliare al meglio. Sia il cibo che l’acqua andranno sostituiti tutti i giorni, per evitare il crearsi di batteri.

È legale avere un cacatua moluccensis?

Questa specie è stata inserita nell’Appendice I della CITES, quindi rende illegale il commercio di questo uccello esotico catturato in natura, ma nonostante tutto esiste ancora la caccia illegale. Quando acquisterai un pappagallo di questa specie accertati che chi te lo vende sia in possesso di tutti i documenti e che in siano in regola, quindi possano vendere legalmente.